I BENEFICI DEGLI INFRAROSSI DI ONDA MATRIX

I benefici dei trattamenti ad infrarossi di Onda matrix si riscontrano per utilizzi estetici finalizzati al dimagrimento localizzato di alcune zone, per lo scioglimento delle tensioni muscolari e per dare sollievo dal mal di schiena, nell’ambito della fisioterapia e nelle terapie di riabilitazione, per lo stimolo della metabolizzazione e della circolazione sanguina, per il rilassamento del corpo e della mente.

Occorre trovare una risposta ai ritmi della nostra quotidianità che sono ormai diventati decisamente intensi, stressanti e poco salutari e mettono a dura prova anche il nostro sistema immunitario.

Ma un grande aiuto ci proviene da una risorsa naturale che sono le radiazioni infrarosse.
E’ noto infatti come il nostro corpo assorbe queste radiazioni prodotte dal sole, anche se, purtroppo l’esposizione prolungata al sole senza adeguata protezione, può nuocere per effetto delle radiazioni ultraviolette (UV) emanate dalla luce solare stessa. E poi come fare durante la brutta stagione?

Così la tecnologia viene in nostro soccorso, isolando e rendendo disponibili per il nostro corpo i raggi infrarossi.

I raggi infrarossi, in sintesi, null’altro sono che calore naturale.
Il Sole è la nostra più importante fonte di radiazione infrarossa che, nei raggi che raggiungono la terra, ne costituisce ben il 50%.

La radiazione infrarossa viene definita anche “radiazione termica”, in quanto dona un senso di calore quando raggiunge l’epidermide: è quell’energia che noi percepiamo come calore.

Nasce così ONDA MATRIX infrared system, una tecnologia che prevede diverse soluzioni, fasce addominali, materassini ed altro, che producono onde ad una frequenza che si è dimostrata particolarmente benefica per il nostro corpo.

Le applicazioni sono molteplici e gli effetti sono riscontrabili fin dalle prime sedute.
Le radiazioni termiche irradiate per mezzo di una fascia che contiene una struttura in fibra di carbonio, scaldano la nostra epidermide e penetrano in profondità nei tessuti epiteliali, e tale energia viene assorbita dal corpo e distribuita attraverso la vascolarizzazione.

Il calore profondo viene determinato dall’oscillazione molecolare all’interno del corpo umano.
Non è dunque aria calda che ci riscalda, come quella di una comune sauna, ma l’energia dei raggi infrarossi, vitale per gli organismi viventi, che stimola processi fondamentali per la salute.

OndaMATRIX infrared system, nelle sue varianti, ha una flessibilità di utilizzo molto ampia che prevede diversi campi di applicazione.

Ad esempio, si sono riscontrati effetti benefici per utilizzi estetici finalizzati al dimagrimento localizzato di alcune zone, per lo scioglimento delle tensioni muscolari e per dare sollievo dal mal di schiena, nell’ambito della fisioterapia e nelle terapie di riabilitazione, per lo stimolo della metabolizzazione e della circolazione sanguina, per il rilassamento del corpo e della mente.

Sono inoltre stati appurati attraverso dei test svolti dall’Università di Salisburgo, notevoli benefici anche per chi pratica attività sportive ad un certo livello per ridurre i tempi di recupero post-allenamento.

In sintesi, con il necessario ausilio dei nostri consulenti tecnici, che dovranno modulare tempi e intensità della potenza della macchina per i vari programmi, i diversi usi che sarà possibile sviluppare con la fascia addominale di Onda Matrix sono:

1) Nel dimagrimento localizzato, il corpo assorbe l’aumento di temperatura nella zona addominale, e si riequilibra attraverso l’aumento della irrorazione sanguigna localizzata, riscalda le cellule adipose della zona addominale e rilascia gli acidi grassi accumulati, permettendo risultati visibili nel giro di poche applicazioni.

2) Nello sport in genere, particolarmente adatto a sportivi e atleti, anche dediti all’agonismo perché permette un recupero più rapido (velocizzando lo smaltimento di tossine e acido lattico), causa un effetto sedativo sul sistema nervoso, migliora la circolazione periferica e prepara il sistema muscolare allo sforzo.

3) Allevia i dolori del mal di schiena, anche causati da ernia del disco perché rilassa le fibre muscolari, riduce le tensioni, procura maggiore elasticità e agilità nella fase di allungamento, agisce positivamente sui crampi muscolari rilassando cellule e organi, ottimo coadiuvante nel trattamento fisioterapico, perchè attenua i processi infiammatori.

In sostanza, l’uso degli infrarossi non riscontra controindicazioni, tranne nei casi di portatori di Pacemaker, oppure durante fasi infiammatorie acute, emorragie, e per le donne in gravidanza dove è opportuno avere il parere del proprio medico.

Naturalmente, per trarne maggiore giovamento, è opportuno concordare un programma di allenamento con i trainers della palestra, che sapranno indicarne l’uso più proficuo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *